29/06/2007

Il Ciclo delle Fondazioni

Posted in Lettura, Libri, Recensioni a 20:04:42 di JhacK

Così come “Il Signore degli Anelli” rappresenta uno dei masterpiece della letteratura fantasy, “Il Ciclo delle Fondazioni“, di Isaac Asimov, è un fondamentale della letteratura fantascientifica.

ciclo-fondazioni.jpg

 

Tale ciclo è la raccolta di quattro (quelli evidenziati in grassetto) dei sette libri che compongono la “ettalogia”:

Il filo conduttore di tale ciclo è un’interessante teoria di fondo, secondo la quale è impossibile prevedere l’andamento sociale di singoli individui, mentre è possibile determinare lo svolgimento di eventi futuri con probabilità crescente e proporzionale al numero di individui presi in esame. Nel caso specifico, il campione preso in esame è la popolazione dell’intero universo.

Tale teoria prende il nome di “psicostoria“, il cui inventore è stato il matematico Hari Seldon. Grazie ai suoi studi, egli riuscì a predire la caduta dell’Impero Galattico e determinare che il periodo di crisi sarebbe durato ben 30.000 anni. Tuttavia, grazie allo sviluppo di quello che sarebbe stato chiamato in seguito “Piano Seldon“, affermò di poter ridurre l’interregno a “soli” mille anni. A tale scopo creò due organizzazioni, la Prima Fondazione e la Seconda Fondazione. La veridictà del Piano stesso è confermata da numerosi eventi futuri che si verificano puntualmente e vedono l’apparizione registrata di Seldon che guida l’umanità fornendo consigli più o meno enigmatici.

Ho già detto troppo, non vorrei svelarvi nulla di fondamentale :).

A differenza della maggior parte dei romanzi che abbia mai letto questo ciclo ha come personaggio principale il tempo, dato che esso copre diversi secoli di storia. Ciò può disorientare poiché vi è un continuo ricambio di personaggi, vi sono mutamenti politici e differenti ambientazioni. Infatti ci si sposta continuamente di pianeta in pianeta.

Un tema molto significativo è la contrapposizione tra forze fisica/tecnologica rispetto a quella psichica, la quale si fa sempre più forte mano a mano che si procede nella lettura.

Un must per chiunque ami la letteratura fantascientifica.

Informazioni sul libro:

Titolo Originale Foundation, Foundation and Empire, Second Foundation e Foundation’s Edge
Editore Newton Compton
Anno di prima pubblicazione 1951/1952/1953/1982
Collana Oscar Mondadori
Pagine 740
Legatura brossura
Prezzo € 12,00
ISBN 978-88-04-52073-3
Annunci

3 commenti »

  1. arwenh said,

    Hai dimenticato di menzionare il collegamento FONDAMENTALE che c’è tra il ciclo delle fondazioni e i precedenti cili dei robot e dell’impero.
    l’ordine con cui vanno letti è:

    ciclo dei robot
    ciclo dell’impero
    ciclo delle fondazioni

    dico “fondamentale” perchè c’è una costante fondamentale in questi tre cicli (non posso dire di più perchè è uno spoiler troppo grande). Ognuno di essi ha dei personaggi chiave, nel caso delle Fondazioni non si può dire che sia tutto riconducibile a Seldon, perchè il piano Seldon si rivela fallimentare in un certo senso.. perchè… non posso dirlo.
    Gli anni di pubblicazione dei libri (dagli anni 50 agli 80) confermano l’intreccio di tutti. E anche il fatto che fu l’editore stesso a convincere Asimov a scrivere Preludio e Anno Zero per “legare” tutti e tre i cicli.
    Fondazioen e Terra, per un fan di Asimov, è il culmine di tutto.. ci sono pure cross-citazioni a moltissimi racconti. Citazioni che compaiono anche nel ciclo dei robot (direi citazioni fondamnetali).

    Vabbè.. enjoy!

  2. arwenh said,

    Ah, volevo ancora dire che tutti i libri si trovano in edizioni mondadori.

  3. kyra l'elfo said,

    veramente un ciclo imperdibile, fantastico, mitico!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: